HopLine

Jump over the fence

Come accrescere la mailing list con gli indirizzi email dei visitatori del sito del vostro birrificio artigianale?

Avere una mailing list è molto importante: permette di attuare una comunicazione semplice e diretta tra i clienti effettivi, potenziali e l’azienda. Avere una mailing list significa possedere un numero di utenti con i quali interagire.

Per molti business l’obiettivo principale è quello di creare una mailing list.

 

In generale è uno strumento molto utile per la comunicazione tra azienda e clienti, ma non solo.

È anche una grande fonte di soddisfazione per chi la costruisce, poiché gli utenti si iscrivono alla mailing list solo se sono davvero interessati ai contenuti e se avranno piena fiducia in ciò che è riportato.

 

Dopotutto, riflettiamo un secondo: l’utente deve fornire dei dati riservati, mail nome, cognome, magari anche un numerodi telefono, la data del compleanno, la città in cui vive… a qualcuno che in fondo non conosce, e che potrebbe riempirgli la posta di spam.

 

Oltre alla gelosa custodia dei dati, approccio che oggigiorno caratterizza un po’ tutti, iscriversi a una mailing listcomporta utilizzare parte del tempo personale compilando il form di iscrizione (chiamato anche opt-in form), e quindi significa togliere attimi ad altre attività di maggiore interesse.

 

I vantaggi di avere una mailing list e di poter quindi ideare newsletter specifiche, non si limitano alla mera soddisfazione personale.

 

Una mailing list è il mezzo per creare una relazione, un collegamento stabile tra voi e i vostri utenti. Sarà funzionale per:

  • comunicare le novità,
  • proporre  l’acquisto di nuovi articoli,
  • offrire contenuti esclusivi,
  • rendere noto il lancio di un tuo nuovo progetto.

 

Fantastico vero?

 

Prima di arrivare a questo è necessario, però, essere in grado di creare una lista effettiva di persone a cui inviare gli aggiornamenti.

 

È quando si costruisce una mailing list che entra in gioco la creatività!

 

Per riuscire nell'intento, dovete ideare un processo di iscrizione semplice, che sia in grado di invogliare i visitatori a registrarsi. Potete usare offerte allettanti, promozioni chiare e concise e in generale qualsiasi cosa che sia in grado di indirizzare all’effettiva compilazione del modulo di iscrizione.

 

Uno dei principali elementi da tenere in considerazione per importanza è la collocazione del modulo di opt-in: non può essere lasciata al caso ma deve essere valutata e decisa in modo strategico.

 

È definito modulo di opt-in il classico box di registrazione, presente praticamente in ogni sito.

 

Inserire più moduli di opt-in sul sito web del vostro birrificio può sembrare eccessivo, ma in realtà non lo è.

 

In generale, il monitoraggio dell'utente medio nel vedere e navigare il sito mostra come spesso questo non venga letto da cima a fondo.

 

Dove posizionare quindi i moduli di iscrizione?

Ecco alcune opzioni da prendere in considerazione

 

1. Nell’intestazione o barra di navigazione 

Il modulo di opt-in può essere costituito anche solo dal campo in cui inserire l'indirizzo email, usando come call to actionlo stesso testo di riempimento.

 

2. Nella sidebar

Il modulo di registrazione può anche essere inserito nella barra laterale; possibilmente introdotto da una frase d’effetto per promuovere l’incentivo offerto a seguito dell’iscrizione alla mailing list

È un buon modo per utilizzare questo spazio del vostro sito web.

 

3. Nella sezione “chi siamo” del sito

La sezione chi siamo è molto visitata specialmente da chi ancora non vi conosce. 

Dopo, quindi, aver parlato ai visitatori del vostro birrificio artigianale, della particolarità e dell’unicità delle vostre bottiglie di birra, potreste aver generato abbastanza interesse per indurli a registrarsi.

Può essere sufficiente prevedere solo il campo per l'indirizzo email; oppure, un campo con il nome ed uno con l'indirizzo, oltre ad aggiungere qualche parola sul perché registrarsi.

 

4. Nella pagina blog e alla fine di ogni articolo

Leggere un articolo per intero è un chiaro segnale di interesse: se gli utenti, infatti, leggono un articolo il vostro articolo per intero, è probabile che ne apprezzino il contenuto e che, al termine, siano pronti a compiere l'azione richiesta.

 

5. Nel footer del sito 

Fate in modo che si iscrivano, posizionando qui il modulo per l'opt-in per lo stesso motivo dell’articolo del blog: se arrivano fino al footer si tratta di soggetti potenzialmente interessati.

 

6. Pagina di pagamento footer del sito 

Uno dei modi migliori per costruire la mailing list è procedere di pari passo con la conclusione della vendita di una bottiglia.

 

7. Pop-up

Nonostante le altalenanti critiche su questa tipologia di metodo, resta oggettivo il fatto che, se usato correttamente, il modulo pop-up funziona.

 

È possibile invogliare l’iscrizione alla mailing list sono online?

 

No, ci sono varie opportunità per costruire la vostra lista anche offline.

 

Nel vostro birrificio, dopo una degustazione o dopo l’acquisto delle vostre bottiglie potete mettere chiedere direttamente al cliente dell’iscrizione, mettendo a disposizione dei tablet per raccogliere gli indirizzi.

 

Scopri come il progetto HopLine può aiutarti a ideare e implementare il modo migliore per creare la mailing list del tuo birrificio!

Altri articoli